I 2 GIOCHI DA FARE IN AUTO (senza materiali)

boy-478187_640.jpgCiao a tutti, molti di voi saranno in vacanza, molti altri ci devono ancora andare ma sia che stiate al mare, in montagna o che restate in città vi voglio dare 2 giochi molto divertenti da fare, li ho Provati con bimbi dai 5 ai 10 anni e si sono divertiti molto! Oltre tutto in questo 1 gioco si puo ripassare (se non pian piano imparare) l’alfabeto!

1 GIOCO

Si parte dalla lettera A dell’alfabeto fino ad arrivare alla Z (per le lettere straniere è una vostra scelta,noi le mettiamo di solito) il primo inizia con la frase: “HO TALMENTE TANTA FAME CHE MI MANGEREI UN” A questo punto pensa a una cosa che inizia per A anche qui scelta vostra se dire tutti  cibi quindi ad esempio partendo con  AGNOLOTTI oppure quel che la fantasia vi suggerisce ad esempio ARMADIO, il turno passa al secondo che deve dire di nuovo la frase: ” HO TALMENTE TANTA FAME CHE MI MANGEREI UN ARMADIO (se questo è stato detto prima) e un B … esempio BAULE, ora la volta del 3 (o ancora il primo giocando in due) che dovrà inventare qualcosa con la lettera c  (es. IO HO TALMENTE TANTA FAME CHE MI MANGEREI UN ARMADIO, UN BAULE E UN C… CITOFONO 😂,  questo fino a che

qualcuno salta un cibo perché  non lo ricorda o non gli viene in mente dove si e’ arrivati, se tutti i giocatori invece sono bravi con una buona memoria si arriva alla z tutti vincitori.

BEL GIOCO CHE ALLENA  LA MEMORIA OLTRE CHE RIPASSARE  L’ ALFABETO E SE VOGLIAMO PUO ANCHE INSEGNARE NUOVE PAROLE CHE COSI VERRANNO CERTAMETE RICORDATE MEGLIO

2 GIOCO

questo gioco a differenza dell’ altro parte con delle basi di geografia, noi lo abbiamo fatto anche con i nomi di persona ma è molto divertente,

Il primo dice a voce alta il paese che si sta attraversando in macchina, o treno o aereo (oppure il nome di persona di uno dei passeggeri) il secondo deve dire un altro luogo (stato, paese, citta’) che inizia con l’ultima lettera di quello che è stato appena detto

Es. RAVENNA finisce per A quindi il secondo giocatore può dire

ASTI, che finisce ler I quindi il successivo può dire

ISTAMBUL

E COSI VIA

SE INVECE FOSSERO STATI NOMI?

ANNA

ANTONIO

ORESTE e così via

Anche questo diverte ed istruttivo

 

GIOCHIAMO ALLA POSTA spiegazioni piu’ francobolli da stampare

postaCiao tutti, oggi voglio farvi vedere un gioco molto divertente e molto istruttivo allo stesso tempo, giocheremo all’ufficio postale, quindi dovremo preparare lettere e cartoline che i piccoli dipendenti dovranno affrancare e spedire dal loro ufficio, conoscendo la distanza di ogni zona!!!!!!!!! Ma partiamo con ordine..

materiali necessari:

-FRANCOBOLLI FAI DA TE  o francobolli gia’ preparati, da colorare da scaricare qui

francobolli-zone-a-b-c

-carta bianca (facoltativa) e cartoncino di recupero

-foglio dove annotare le distanze

-timbrino (facoltativo)

-colla  (nei prossimi giorni vi faro’ vedere come si prepara quella a tampone, come quella che si usava per i francobolli in posta o edicola, per ora potete usare anche la Pritt)

-pupazzi vari (facoltativi) sono i clienti che vengono a spedire

PREPARAZIONE: La prima cosa da fare sono tante cartoline con il cartone di recupero come vedete dalle foto., bastera’ tagliare il cartone delle giuste dimensioni e con il pennarello fare le scritte, inserendo la citta’ nel fondo, facoltative sono le lettere, creando delle veloci buste, io tempo fa ne avevo fatte, questa volta no.

20161127_214052.jpg

Benissimo ora possiamo fare iniziare il gioco, i bimbi lavoreranno appunto in un ufficio postale e precisamente alle spedizioni, se usate i pupazzi fate avvicinare il primo con la prima cartolina, altrimenti fatelo voi, ora i bimbi dovranno  sistemate i francobolli che come avete visto da quelli scaricati sono contrassegnati da una lettera, questo perche’ proprio come un vero ufficio delle poste italiane le nostre spedizioni saranno a zone, zona A, B e C dipende dalla distanza! (quindi se ne fate di fai da te, ricordatevi di mettere le lettere), una volta affrancate le cartoline dovremo timbrarle (facoltativo, usato timbro emoticons) per farle partire per la destinazione

Per semplificare il lavoro abbiamo fatto zona A (Italia) zona B (Europa) zona C (resto del Mondo) ,un bel modo anche per far imparare le diverse citta’ italiane o le capitali del Mondo, a forza di giocare infatti si ricorderanno immediatamente quelle che avete gia’ fatto

Il foglio per segnare invece e’ facoltativo (dipende dall’eta’ del bambino) come nella foto anche se non e’ venuta molto bene dovrete dividere il foglio in 3 colonne per segnare le diverse citta’

come sempre facciamo un esempio,

Anatra deve spedire una cartolina a New York,  quindi in zona C, il bimbo postino dovra’ affrancarla con il giusto francobollo e poi (facoltativo, dipende dall’eta’ segnare nel foglio New York, USA nella zona c

divertente e …. istruttivo!!!!!!!!

SECONDA PARTE DEL GIOCO

Contrassegnate 3 stanze con le nostre solite zone A, B e C

date al bimbo postino un marsupio o una borsa dove mettere tutte le cartoline e lettere appena affrancate, ora e’ tempo di consegna!!!!

Chiaramente dovra’ entrare nella giusta zona e…consegnare la posta!!!!!!!

I FRANCOBOLLI VOLENDO POSSONO ESSERE RIUTILIZZATI STACCANDOLI DELICATAMENTE, ALTRIMENTI GETTATE TUTTO E FATENE DI NUOVI, IL BELLO DI QUESTI GIOCHI E’ PROPRIO QUESTO!!!!!!!!!!

NEI PROSSIMI GIORNI VI FARO’ VEDERE UN ALTRO MODO PER LE CONSEGNE, ORA PER NON FARE TROPPA CONFUSIONE HO EVITATO , PROVATE DIVERTENTE E ISTRUTTIVO

A presto