COSE INTERESSANTI DA SAPERE SULL’ALBERO DI NATALE (CON LAVORETTO IN ITALIANO O INGLESE)

VISTO SIAMO NEL PERIODO DEL NATALE HO PENSATO FOSSE INTERESSANTE FAR SCOPRIRE DI PIU’ SUGLI ALBERI CHE VENGONO USATI quindi….

In genere per l’albero di Natale in Italia si usa un abete rosso; mentre nell’Europa Centrale come anche  nei Paesi nordici è comune  l’uso di abeti e più raramente si usano pini o altri sempreverdi, alcuni usano anche la Magnolia grandiflora.

in base alle diverse tradizioni possiamo dire che l’Albero di Natale viene allestito dal giorno 6 al giorno 8 dicembre dalla maggior parte della popolazione.

Non mi soffermo sulle decorazioni che si sono fatte negli anni sempre piu’ differenti ed esigenti, passando dalla classica pallina a quadrati, sfere, foto, lavoretti, cuoricini e moooolto altro

Torniamo invece agli alberi, possiamo dire di avere diversi tipi di ABETE E PINO

L’abete cresce nelle montagne, mentre il pino cresce sia al mare (marittimo) che verso le montagne.

La differenza principale tra queste due è che gli aghi che nell’ abete sono disposti individualmente sui rami e sono molto corti, mentre quelli del pino sono raggruppati a coppie o ciuffetti e sono piu’ lunghi. 

Un altra differenza e’ data dalle splendide e amatissime (da tutti i creativi) pigne

Nell’abete sono generalmente di forma piu’ allungata, mentre nel pino hanno la classica forma piu’ legnosa e tondeggiante. Sotto alcuni esempi

pine-2988599_960_720.jpg

pine-cones-2736677_960_720

Ora detto e spigato questo oltre alla bella cosa di manipolare diversi tipi di pigne (non mi soffermo sulla altre differeze tra pini con altri pini e stessa cosa per gli abeti perche’ oltre a diventare troppo lungo non sono certo espertissima in materia e diventerebbe difficile anche per noi aduti) la mia idea e’ questa con questa filastrocca far disegnare un ramo di pino secondo la spiegazione appena data

pini

si scarica qui pini

Stessa cosa per la versione inglese dove invece dovranno (quel che ho pensato io ma libera scelta) disegnare un ramo di Pino o Abete addobbato con le palline di Natale

si scarica qui christmas tree song

Christmas tree song.jpg

 

 

Annunci

LE FILASTROCCHE PER L’INVERNO

CIAO A TUTTTI, FILASTROCCHE INVERNALI, QUINDI FARAN DA PADRONE IL FREDDO E LA NEVE, PER QUELLE NATALIZIE FARO’ UNA CATEGORIA A PARTE DOMANI, FATEMI SAPERE SE VI PIACCIONO, COME SEMPRE TORNATE A CONTROLLARE PERCHE’ LE AGGIORNERO’ PERIODICAMENTE 🙂

Natale.jpg

Per questa filastrocca ho pensato anche ad un lavoretto e cioe’ quello di disegnare il Signor Inverno, ognuno come lo immagina, bella l’idea in piu’ di far scegliere ai bambini dei colori freddi per colorarlo, aggiungere allo scenario il vento e magari per il freddo anche la parola BRR cosi’ da spiegare le parole onomatopeiche.

si scarica qui

IL SIGNOR INVERNO

neve.jpg

si scarica qui

neve

 

inverno 1.jpg

SI SCARICA QUI Inverno Piumini !

 

 

 

LE RUOTA-TABELLINE (4 5 6 7 8 9)

CIAO A TUTTI!!!! Vi ricorderete che qui vi ho fatto vedere le ruota tabelline del n. 2 e il numero 3 LE RUOTA-TABELLINE (2 e 3)

ma poi mi sono dimenticata di darvi le altre!!! Rimedio subito, qui potete scaricare quella del 4 e del 5, 6 e 7, 8 e 9

come per le altre anche qui o vanno date da compilare cosi’, come verifica, oppure potete usarle per un gioco:

Ogni bimbo-gruppo prende una tabellina che va compilata nel minor tempo possibile.

Il vincitore e’ il bimbo o gruppo che finisce per primo ma solamente se la tabellina e’ esatta, in caso contrario va fatto notare che c’e’ un errore, se l’avversario finisce mentre l’altro cerca l’errore e  fa tutto esatto il vincitore e’ lui, in caso contrario (se l’errore e’ stato trovato prima che l’avversario finisca) vince sempre il primo.

Altro modo per usarla con un altro gioco, ma al contrario, questa volta dovrete dire a voce alta un risultato e i bimbi dovranno mettere qualocosa nella casella esatta, (io amo i semi di zucca, li faccio seccare e li uso moltissimo per questi giochi o anche come materiale creativo in genere) anche qui di volta in volta vedendo quale gruppo o bambino riesce a posizionare per primo il semino.

ESEMPIO numero 12, chi posizionera’ per primo il semino sul 2×6?

 

tabellina 4 e 5

tabellina 6 e 7

tabellina 8 e 9

Buon lavoro!!!!!!!!!!

 

IL BIGLIETTO CON IL PUZZLE NATALIZIO 25 PEZZI, adatto anche ai piu’ piccoli (primi pezzi numerati)

puzzle numeri babbo natale

Ciao a tutti, oggi vi lascio velocemente un puzzle Natalizio, e’ adatto un po’ a tutte le eta’ perche’ sono si 25 pezzi ma le parti di cielo e neve piu’ difficili sono numerate da 1 a 10, bello anche quindi per i piccoli alle prime armi con i numeri ma anche alla primaria.

Lo ho pensato da attaccare ad un biglietto Natalizio, per questo motivo non e’ a pagina intera ma piu’ piccolo, tutto cio’ che dovrete fare e’ farlo colorare, possibilmente per non rovinare troppo la carta con i pennarelli fate con i pastelli o i colori a cera, tagliate i pezzi e ora i bimbi dovranno attaccare i giusti pezzi con la colla stick sulla facciata davanti del biglietto, spero vi sia piaciuto!

I PEZZI COME AVRETE NOTATO SONO 25 COME I GIORNI DI NATALE, QUINDI CHI VUOLE PUO’ SCRIVERE GLI ALTRI NUMERI FINO AL 25 SU OGNI PEZZO 🙂

versione da colorare

si scarica qui BIGLIETTO BABBO NATALE PUZZLE

IL GIOCO DEL MAGGIORE O MINORE (PIU’ COSTRUZIONE QUADERNO PER VIAGGI, ESTERNO o FESTE)

PARTITA.jpg

Ciao a tutti! Oggi vi voglio fare vedere come si puo’ costruire un semplice quaderno di giochi semplici, da portare sempre in borsa, possono essere usati per i viaggi ma anche nelle serate estive se gli adulti stanno sorseggiando una bibita fresca e i bimbi si annoiano sono l’ideale, anche perche’ si divertono comunque. Altra idea visto il periodo invernale puo’ essere quello di prepararlo in vista del calendario dell’Avvento, tutti i giorni un nuovo gioco di carta puo’ essere una buona idea (vedi qui IL CALENDARIO DELL’AVVENTO, SORPRESE CON I GIOCHI DI CARTA

Come quaderno l’Ideale ė quello ad anelli, naturalmente con qualche foglio vuoto per fare dei disegni, mentre per gli altri giochi inizierò con il primo questa sera ma ve ne farò vedere molti altri che ho inventato  nel tempo.

Per vedere il mio quaderno invece lo faro’ quando avrò messo i diversi giochi visto la plastificatrice fa i capricci, infatti è parte integrante del quaderno se non volete fare più copie per ogni gioco da usare con semplici penne per farli usa e getta o matite da cancellare (come sto facendo ora è vi faro’ vedere nei prossimi giorni)

Ma veniamo al primo gioco, il gioco del maggiore e del minore! Come sempre volevo fare qualcosa che fosse si per divertirsi ma anche educativo ed è nato questo gioco, in realtà la fortuna fa un po’ da padrone, ma permette cmq di chiedersi il numero più alto o più basso e quindi ecco la sua parte educativa.

Come si gioca

Per prima cosa dovete stampare un paio di copie dello stampabile che trovate qui sotto la pagina (se lo plastificate potete usare la scheda all’infinito, altrimenti come dicevo sopra potete fare dei  fogli Usa e getta o da cancellare di volta in volta con la gomma. VA 1 SCHEDA x OGNI GIOCATORE (SE NE STAMPATE UNA COPIA COME USA E GETTA VEDETE POTETE FARE 3 COLONNE PER OGNI PERSONA E UTILIZZARE LA SCHEDA DIVISA A META’)

Disegnate ora su 2 post-it o foglietti i simboli piu’ e meno, ritagliate e piegateli a metà (ALTRA IDEA AL POSTO DEI FOGLIETTI CON IL PIU’ ED IL MENO POTETE USARE IL DADO TENENDO DA 1 A 3 MINORE E DA 4 A 6 MAGGIORE)

Per le regole invece si puo’ fare in 2 diversi modi, ora vi spiego il primo che è quello che abbiamo utilizzato di più. La prima cosa è decidere entro che numero vogliamo stare (per i piu’ piccoli può essere fatto entro il 20 o addirittura il 10) per il gioco e’ nato per stare nel 100 o nel 1.000

Ora tutti i giocatori senza farsi vedere dagli altri devono scrivere un numero dall’ 1 alla cifra che abbiamo stabilito (esempio 100)

Ora, il primo in senso orario pesca uno dei due foglietti che vanno mescolati da uno degli altri giocatori, tutti leggono ad alta  il numero che hanno scritto e ora si controlla quale sia il numero Vincente (come avrete capito se abbiamo pescato un segno maggiore (in questo caso +) vince il numero piu’ alto, segno meno il piu basso.

Esempio: gioco in 2 entro il numero 100 (foto dell’esempio sopra)

A scrive il numero 12

B il numero 23

A pesca il segno piu’, si leggono i numeri a voce alta e B è il vincitore, mette punto  sotto al numero la casella punti, puo segnare 1, fare una stellina o una crocetta, A lascia vuoto,

Secondo turno

A scrive 100

B scrive 29

B pesca il segno dal tavolo (che è stato mescolato da A), esce meno, si confrontano i numeri e punto va a  B che lo segna nella sua scheda

Spero abbiate capito, molto semplice ma sempre divertente.

SI SCARICA QUI IL GIOCO DEL PIU’ E DEL MENO

 

 

 

 

 

COME CREARE ED INVENTARE UN FUMETTO, LE SUE PARTI, PIU’ I BALLON DA SCARICARE

Ciao a tutti, tempo fa abbiamo parlato di fumetti con dei giochi per lo piu’ di riciclo, infatti per creare dei fumetti andavamo ad usare immagini gia’ esistenti alle quali poi andavamo ad aggiungere un dialogo (qui un esempio GIOCARE ALLO SCRITTORE-FUMETTISTA (riciclando riviste)

A differenza della volta scorsa questa volta avremo pronto solo il materiale di base (didascalie e nuvolette) e dovremo invece inventare si la storia ma anche disegnare i personaggi, scrivendo i dialoghi all’interno delle classiche nuvolette che in gergo prendono nome di ballon.

Un fumetto oltre ai ballon comprende anche didascalia e parole onomatopeiche

Tra le parole onomatopeiche che troviamo ci sono ad esempio queste

  • GRRR: indica rabbia
  • BRRR:  brivido
  • MUMBLE MUMBLE: qualcuno sta riflettendo
  • BLEAH: disgusto
  • SMACK: bacio
  • BOOM: ’esplosione
  • CRASH:  qualcosa che si rompe
  • SPLASH: qualcosa che cade in acqua

Naturalemente troviamo anche simboli grafici quali ad esempio le note musicali per far capire che c’e’ musica nella scena, oppure la lampadina per far capire che c’e’ un’idea.

Anche la scrittura nel dialogo fa capire diverse cose, ad esempio se e’ in neretto il tono della voce del personaggio e’ piu’ alta, se e’ tremolate e’ sempre per brividi di freddo o paura.

Anche i ballon stanno a significare qualcosa, tutti sappiamo ad esempio che i CONTORNI A PUNTA indicano un grido oppure una frase pronunciata in modo molto alto, metre ad esempio la classica NUVOLETTA CON DIVERSE PICCOLE NUVOLETTE SOTTO indicano che il personaggio sta pensando.

Bene, dopo la dovuta premessa vi voglio fare vedere questo lavoretto dove dovremo cimentarci in veri e propri fumettisti!

Avremo a disposizione le didascalie e i ballon di diversi tipi e ora dovremo inventare una piccola storiella, chiaramente se la storia e’ piu’ lunga di una pagina bastera’ stampare diverse pagine, tutto sta a come pensate di fare, se lasciare “carta bianca” o dare delle regole ad esempio quella di usare un solo foglio.

I MATERIALI SI SCARICANO QUI vignette

palloncino

20171116_191119

 

 

 

LE RUOTA-TABELLINE (2 e 3)

1-2 moltiplicazioni

CIAO A TUTTI! Parliamo ancora di tabelline, questa volta al posto dei puzzle che avete visto qui LE PUZZLE-TABELLINE complete dal numero 1 al numero 9 

ho creato delle ruote, dove i bimbi dovranno fare la moltiplicazione e scrivere il risultato nella ruota, possono essere stampate solo cosi’, io ne avevo fatta anche una versione dove veniva nascosta la riga con il risulatato in modo di potere studiare e vedere di volta in volta se si ricordavano bene, ma poi ho optato per lasciarla in questo modo, soprattutto perche’ ho inventato un gioco simpatico da fare a gruppi o anche ogni singolo bimbo.

COME SI GIOCA:

Ogni bimbo-gruppo prende una tabellina che va compilata nel minor tempo possibile.

Il vincitore e’ il bimbo o gruppo che finisce per primo ma solamente se la tabellina e’ esatta, in caso contrario va fatto notare che c’e’ un errore, se l’avversario finisce mentre l’altro cerca l’errore e  fa tutto esatto il vincitore e’ lui, in caso contrario (se l’errore e’ stato trovato prima che l’avversario finisca) vince sempre il primo.

Altro modo per usarla semplicemente come piccola verifica oppure con un altro gioco, ma al contrario, questa volta dovrete dire a voce alta un risultato e i bimbi dovranno mettere qualocosa nella casella esatta, (io amo i semi di zucca, li faccio seccare e li uso moltissimo per questi giochi o anche come materiale creativo in genere) anche qui di volta in volta vedendo quale gruppo o bambino riesce a posizionare per primo il semino.

ESEMPIO numero 12, chi posizionera’ per primo il semino sul 2×6?

Spero abbiate capito, in questi giorni altro gioco sempre a tema tabelline ma questa volta con una bella zucca visto poi credo andremo sulle idee invernali.

Buon lavoro!!!!! si scaricano qui  ruota tabelline 2-3

Ho appena inserito la categoria MATEMATICA per permettervi di trovare prima quel che vi interessa ma ancora devo spostare tutte le cose fatte in passato, presto troverete tutto quel che riguarda tabelline, addizioni, sottrazioni e giochi in genere li, a presto