CAMBIO…SITO!!!!!

CIAO A TUTTI, CON QUESTO POST VOGLIO DARVI (PER CHI ANCORA NON LO AVESSE) IL NUOVO INDIRIZZO DEL SITO, SPERO CONTINUERETE A SEGUIRCI COME ADESSO, NATURALMENTE I NUOVI POST VERRANNO CARICATI DI LA, COMPRESO IL CALENDARIO DI MAGGIO CHE MI AVETE CHIESTO E CHE PUBBLICHERO’ QUESTA SERA, MASSIMO DOMANI :d

il nuovo indirizzo e’ questo:

http://www.crearegiocando.com

Annunci

IL PONGO (PASTA MODELLABILE) ALL’ARANCIA

pongo.jpgCIAO A TUTTI, come vi avevo accennato tempo fa quando ho messo il pongo alla vaniglia ho fatto la categoria pongo (play doh, pasta modellabile o che dir si voglia) proprio perche’ ho provato e ogni tanto ancora provo tantissime varianti e cosi’ man mano le condivido con voi!

Questa pasta in particolare ha una profumazione fantastica e vi assicuro che se la provate la farete di nuovo! Al contrario dell’altra volta dove con le dosi che vi ho dato potete fare piu’ pasta modellabile (cosi’ da fare diversi colori) questa volta con questi ingredienti ne viene giusta per giocare da colorare ovviamente di colore arancione che richiama le arance della sua profumazione!

ingredienti

1 tazza di farina oo

1/2 tazza di amido di mais

1/2 tazza di sale fino

2 cucchiai di succo di arancia

acqua fredda (quanto basta per avere una perfetta consistenza)

poche gocce di aroma all’arancia per torte

coloranti alimentari giallo e rosso

PREPARAZIONE:

Mescolate tutti gli ingredienti secchi, aggiungete l’acqua e il colorante alimentare, io ho fatto una foto quando la pasta era pronta per farvi capire quanto poco ne basta per avere un profumo davvero eccezionale (poi ovviamente voi fate a vostro gusto, se ne volete qualche goccia in piu’)

Quando la pasta e’ pronta potete colorarla ovviamente mescolando colorante alimentare giallo e rosso per ottenere appunto il colore arancione delle arance 😀

A questo punto se volete potete inventare una storia e giocare su quella oppure fare tante piccole arance da lasciare seccare per qualche lavoretto o regalino (i lavoretti di pasta sale o pongo sono perfetti come chiudi pacco e mille altri usi, come vi faro’ vedere)

 

 

ciaoooooo

IL PONGO (PLAY DOH) FAI DA TE alla vaniglia

20141204_181958.jpgCiao a tutti, per questo post ho pensato se darvi un’unica ricetta della mia pasta modellabile, pongo, play doh o che dir si voglia ma sono arrivata alla conclusione di farvi vedere la ricetta modificata in 2 post distinti, in modo di riuscire a spiegare meglio i pro e i contro delle diverse varianti!
In questi anni ho provato tantissime ricette, sia trovate in rete che inventate totalmente, inserendo e togliendo diversi materiali per meglio adattarsi ad arrivare a una ricetta perfetta! Devo dire che molte volte sono arrivata a paste perfette sia come consistenza che come durata ma non avendo il blog succedeva (come x le mie ricette inventate al momento) di dimenticare di segnarle e puntualmente non ricordavo le dosi! Oltre tutto come sapete preferisco le ricette veloci perché possono essere preparate in pochissimo tempo e soprattutto si puo’ giocare subito, cosa che Non succede nelle ricette ‘a caldo’ (che ho comunque provato e vi farò vedere più avanti

Quindi dopo la premessa vi dirò che ho anche io la mia ricetta base (che ricordo a memoria) e che può essere preparata in pochissimo tempo, con materiali che solitamente si hanno già in casa e ha una consistenza perfetta, oltre tutto (cosa non trascurabile) è fatta totalmente da materiali naturali e quindi può essere tranquillamente giocata anche dai piccolini
LE RICETTA VE LE DO CON LE DOSI DEI VASETTI VUOTI DI YOGURT (che potete sostituire con una tazza da the o un normale bicchiere
RICETTA:
2 VASETTI e 1/2 di FARINA
1/2 VASETTO DI MAIZENA (O AMIDO DI MAIS)
IL SUCCO DI MEZZO LIMONE
1  CUCCHIAIO DI OLIO DI OLIVA
1/2 VASETTO DI SALE FINO (SE LO AVETE EXTRAFINO ANCORA MEGLIO)
1 VASETTO DI ACQUA CALDA

1 FIALETTA DI AROMA VANIGLIA

Opzionali coloranti alimentari (o colori a tempera)

PREPARAZIONE
In una ciotola mettete la farina, con l’amido di mais e il Sale. Aggiungete il succo di limone, l olio, l’aroma e l’acqua del rubinetto calda POCO PER VOLTA, mescolate il tutto fino ad arrivare alla giusta consistenza

se la volete colorare con tempera o coloranti basterà metterne poco per volta e mescolare bene fino a che otterrete il colore desiderato (ovviamente se i colori sono liquidi e la pasta risulta più morbida mettete poca farina fino a che tornerà come nuova)

Si mantiene in frigo in un sacchetto di plastica o contenitore ermetico, all inizio sarà più dura, per farla tornare come prima o la togliete mezz’ ora prima dal frigo oppure bastera’ ammorbidirla con le mani

A domani per la ricetta morbidissima

 

LA COLLA FARINA E IL GIOCO DEL PIASTRELLISTA

20160415_144530.jpgCiao a tutti, oggi voglio condividere con voi la ricetta per la colla fatta solo di farina e acqua quindi perfetta anche per fare giocare i piccoli!
Esistono tanti tipi di ricette e io ne ho provati diversi negli anni, dalla versione ‘cotta’ a quella  fredda e vi dirò che quella che in assoluto preferisco e uso è questa:

Ingredienti

FARINA
ACQUA
Mescola la farina con l’ acqua fredda fino ad ottenere una pastella un po’ densa (per questo non vi metto le dosi)  vi dovete regolare voi, vi assicuro che anche se viene poco più liquida va benissimo comunque, io la ho fatta e usata milioni di volte e non la faccio mai uguale uguale ma il risultato finale è cmq perfetto!
Molti mettono anche 1 cucchiaio o cucchiaino di sale, io inizialmente lo mettevo poi ho iniziato a fare senza anche perche’ se  mettete un oggetto tipo in garage dove è più umido c’è la paura si possa rovinare come vi dicevo qui sulla pasta Sale

La pasta di sale

Con questa colla noi ci facciamo tantissime cose, una di queste bella sia come gioco per i più piccoli ma anche per i grandi (ad esempio per imparare a incollare con precisione) può essere quello di giocare al piastrellista, basta tagliare tanti quadratini anche irregolari e incollarli su cartone di recupero (tipo della pasta o altro) e fare una specie di mosaico, la colla si stende bene con il pennello ed è perfetta per molti altri lavoretti anche per il gioco di cui parlavamo ieri, una volta asciutta incolla meglio delle Colle in commercio che cmq usiamo tutti e cosa più importante resiste perfettamente nel tempo

La colla si conserva in frigorifero chiusa su un contenitore o nel suo barattolo con sopra carta alluminio o pellicola

Qui sotto potete vedere il gioco di ieri è nelle foto i 2 esempi di utilizzo della colla

I SASSI RACCONTA STORIE

Spero vi sia piaciuta ciao a tutti

IL DENTISTA GIOCO FAI DA TE PASTA DI SALE E PENNARELLI SCARICHI

dentistaOggi vi parlo di un gioco molto divertente, l idea mi è venuta tempo fa perché amo molto i giochi creativi in generale o giochi da tavolo e volevo acquistare il dentista della play doh, dopo aver fatto un giro su video di giochi però ho notato come molti per me più creativi e belli vengono venduti fuori Italia, magari delle stesse Ditte che qui tengono altri prodotti, quindi viste le spese di spedizione alte avevo deciso di aspettare e prendere piu giochi con un unica spesa…e qui l’idea… Ma se lo facciamo fai da te???? Ok non ha la lingua e i denti che si sparano fuori a pressione ma per il resto non cambia poi molto!!!!!

Tutto quel che occorre è:

Pasta di sale, qui la mia ricetta

La pasta di sale

Pennarelli neri rossi grigi scarichi, a contatto con la pasta colorano di piu e poi bisogna solo sporcarla

Cartone da riciclo e pennarelli (funzionanti 😀😀😀😀) oppure cartoncino nero e rosso

Spazzolino vecchio

Arnesi pongo vari

Pinzetta di un altro gioco o come abbiamo fatto noi chiudisacchetti Ikea

Lana rossa o spago elastici

Stuzzicadenti o stecchi da spiedino per fare dei buchi ai dentoni

PEr prima cosa costruite la bocca quindi un bel tondo e una bella lingua potete fare Usa e getta oppure plastificarlo come stiamo facendo noi con la nuova versione così basta una pulita con la spugna e lo tirate fuori quando volete.. poi preparate i denti

Con i pennarelli e stuzzicadenti fate le varie carie da curare, noi facciamo un buco e dentro coloriamo di nero, poi con un trapano di un altro gioco oppure sempre con lo stuzzicadenti lo apriamo, non prima di aver anestetizzato il dentone e poi con una pasta o mescolata al pennarello grigio oppure pasta di sale colorata a tempera curiamo la carie… e via col divertimento!!!!se invece passate all estrazione perche’ i denti vanno sostituiti, basta toglierli con la pinza e  mescolare bene la pasta per farne uno nuovo ehehe,  quando sono troppo colorati diventeranno denti da sostituire in automatico o qualche altro tipo di pasta da dente eheehe!!!!! Per apparecchio e varie elastici e lana colore rosso come l’originale

A presto