KIKI RICKI GIOCO IN SCATOLA

91JxkaVGi2L._SL1500_.jpg

In questi giorni mi han fatto notare che non ho piu’ pubblicato nessun gioco in scatola che e’ in vendita cosi’ da dare una specie di recensione su quel che conosco e cosi’ visto Natale e’ vicino ho pensato di farvi vedere questo gioco, perche’ proprio questo? Perche’ moltissimi giochi soprattutto per i piu’ piccoli che inziano a giocare con i giochi da tavolo sono ormai scontati e diciamocelo tutti uguali…. si perche’ cambia il personaggio principale del gioco ma le dinamiche sono le stesse…. chi fa scoppiare prima qualcosa, chi fa ridere o arrabbiare il personaggio di turno per primo… questo gioco invece e’ diverso! Come potete vedere dalla scatola parte dai 4 anni in su e direi che ci si divertono anche gli adulti a giocare con i bimbi 🙂

Ma partiamo dalle regole, il gioco si presenta cosi’

Tira l’uovo e respingi le galline!

Che fortissimi schiamazzi provengono dal pollaio! Cosa starà mai accadendo?

Il gallo si è intrufolato nel fienile e ora si è appollaiato sul nido! Quello sfacciato adesso tira anche le uova contro le povere galline!

“Il gallo se ne deve andare!” pensano le galline e si lanciano di corsa per difendere il loro territorio.

Riusciranno le coraggiosissime galline a schivare con abilità le uova volanti e ad arrampicarsi sulle balle di fieno per mandare via il gallo?

cosa contiene la scatola:

  • 1 base tridimensionale (pollaio con balle di fieno)
  • 1 nido con gallo e grondaia per far scivolare l’uovo
  • 4 ostacoli (contenitore del latte, botte, secchio, innaffiatoio)
  • 12 galline (3 diversi copricapi per colore)
  • 2 dadi con simboli
  • 1 uovo
  • Manuale di Istruzioni in Italiano

Semplice, veloce, divertentissimo!!!

L’obiettivo del gioco è riuscire a raggiungere per primi, con la propria gallina, il nido e scacciare il gallo insolente.

vanno date 3 galline per ogni giocatore, ognuna con un copricapo diverso, quindi andremo dal cappellino semplice a quello da esploratore 🙂

Il giocatore di turno lancia i 2 dadi dove sono raffigurate le galline con diversi copricapi e il gallo con l’uovo

per ogni dado che mostra un copricapo, potrà far avanzare la propria gallina di un livello. Quando il dado mostra il gallo, però, bisognerà posizionarsi in cima al pollaio, prepararsi e…lanciare l’uovo cercando di colpire le galline degli avversari!

La cosa simpatica e’ che ci si puo’ muovere per tutto il tabellone, ovviamente di un livello alla volta  (dipende da quel che esce dai dadi) e che ad esempio l’annaffiatoio ci puo’ riparare dall’uovo del gallo qualora provasse a prenderci!

Vince chi per primo con una delle sue galline riesce a raggiungere la sommità del pollaio…ma non basta arrivarci, ci vuole un altro tiro del dado per ottenere ancora una volta il copricapo della chioccia vincente!

lo potete acquistare qui a soli 12,99 al posto di 36,90!!!!!!! KIKI RICKY

81gwiH1rUKL._SL1500_

Annunci

PIXEL ART – CODING l’albero di Natale

Parliamo di Pixel Art, chi non la conosce? Ormai viene proposta ovunque….qui sotto trovete i codici per formare l’albero di Natale qui sopra, ma parliamo un attimo di Pixel…

Un pixel nella grafica di ogni pc  indica ciascuno dei punti che compongono un’immagine intera, sia su un dispositivo di visualizzazione che nella memoria di un pc. per dirlo in poche parole il pixel è l’elemento più piccolo che costituisce un’immagine caratterizzato da posizione e  intensita’ di colore. I punti sono cosi’ piccoli e anche numerosi da non essere distinguibili ad occhio nudo ,ma appaiono in un’unica immagine quando vengono stampati su carta o visualizzati su un monitor. 

Anche se solitamente vengono detti punti  molti pensano che i pixel siano piccoli quadrati, e questo è generalmente vero per i pixel sui monitor dei computer.

Non so ad esempio chi abbia la vecchi playstation 1, li in molte delle immagini capita di vedere ad esempio il prato formato da diversi quadratini che in lontananza formano un normale prato ma avvicinandoci (non in ogni gioco) puo’ capitare di vedere i quadratini di diverse tonalita’ di verde dal chiaro allo scuro.

Detto questo non soffermandoci oltre su questi aspetti come potete immaginare possiamo creare con la carta ed i pennarelli la nostra pixel art!!!!! Vi lascio un albero di Natale dove seguendo i codici come in una normale battaglia navale vedrete comparire l’immagine 🙂 Ovviamente va detto ai bambini di numerare ogni quadratino del quaderno in verticale e mettere le lettere in orizzontale senza dire cosa comparira’ come nel mio esempio sopra, poi per per riempire i quadratini potete dare questa legenda

CODICE PIXEL ART ALBERO

si scarica qui codici per albero

LE RUOTA-TABELLINE (4 5 6 7 8 9)

CIAO A TUTTI!!!! Vi ricorderete che qui vi ho fatto vedere le ruota tabelline del n. 2 e il numero 3 LE RUOTA-TABELLINE (2 e 3)

ma poi mi sono dimenticata di darvi le altre!!! Rimedio subito, qui potete scaricare quella del 4 e del 5, 6 e 7, 8 e 9

come per le altre anche qui o vanno date da compilare cosi’, come verifica, oppure potete usarle per un gioco:

Ogni bimbo-gruppo prende una tabellina che va compilata nel minor tempo possibile.

Il vincitore e’ il bimbo o gruppo che finisce per primo ma solamente se la tabellina e’ esatta, in caso contrario va fatto notare che c’e’ un errore, se l’avversario finisce mentre l’altro cerca l’errore e  fa tutto esatto il vincitore e’ lui, in caso contrario (se l’errore e’ stato trovato prima che l’avversario finisca) vince sempre il primo.

Altro modo per usarla con un altro gioco, ma al contrario, questa volta dovrete dire a voce alta un risultato e i bimbi dovranno mettere qualocosa nella casella esatta, (io amo i semi di zucca, li faccio seccare e li uso moltissimo per questi giochi o anche come materiale creativo in genere) anche qui di volta in volta vedendo quale gruppo o bambino riesce a posizionare per primo il semino.

ESEMPIO numero 12, chi posizionera’ per primo il semino sul 2×6?

 

tabellina 4 e 5

tabellina 6 e 7

tabellina 8 e 9

Buon lavoro!!!!!!!!!!

 

IL GIOCO DEL MAGGIORE O MINORE (PIU’ COSTRUZIONE QUADERNO PER VIAGGI, ESTERNO o FESTE)

PARTITA.jpg

Ciao a tutti! Oggi vi voglio fare vedere come si puo’ costruire un semplice quaderno di giochi semplici, da portare sempre in borsa, possono essere usati per i viaggi ma anche nelle serate estive se gli adulti stanno sorseggiando una bibita fresca e i bimbi si annoiano sono l’ideale, anche perche’ si divertono comunque. Altra idea visto il periodo invernale puo’ essere quello di prepararlo in vista del calendario dell’Avvento, tutti i giorni un nuovo gioco di carta puo’ essere una buona idea (vedi qui IL CALENDARIO DELL’AVVENTO, SORPRESE CON I GIOCHI DI CARTA

Come quaderno l’Ideale Ä— quello ad anelli, naturalmente con qualche foglio vuoto per fare dei disegni, mentre per gli altri giochi inizierò con il primo questa sera ma ve ne farò vedere molti altri che ho inventato  nel tempo.

Per vedere il mio quaderno invece lo faro’ quando avrò messo i diversi giochi visto la plastificatrice fa i capricci, infatti è parte integrante del quaderno se non volete fare più copie per ogni gioco da usare con semplici penne per farli usa e getta o matite da cancellare (come sto facendo ora è vi faro’ vedere nei prossimi giorni)

Ma veniamo al primo gioco, il gioco del maggiore e del minore! Come sempre volevo fare qualcosa che fosse si per divertirsi ma anche educativo ed è nato questo gioco, in realtà la fortuna fa un po’ da padrone, ma permette cmq di chiedersi il numero più alto o più basso e quindi ecco la sua parte educativa.

Come si gioca

Per prima cosa dovete stampare un paio di copie dello stampabile che trovate qui sotto la pagina (se lo plastificate potete usare la scheda all’infinito, altrimenti come dicevo sopra potete fare dei  fogli Usa e getta o da cancellare di volta in volta con la gomma. VA 1 SCHEDA x OGNI GIOCATORE (SE NE STAMPATE UNA COPIA COME USA E GETTA VEDETE POTETE FARE 3 COLONNE PER OGNI PERSONA E UTILIZZARE LA SCHEDA DIVISA A META’)

Disegnate ora su 2 post-it o foglietti i simboli piu’ e meno, ritagliate e piegateli a metà (ALTRA IDEA AL POSTO DEI FOGLIETTI CON IL PIU’ ED IL MENO POTETE USARE IL DADO TENENDO DA 1 A 3 MINORE E DA 4 A 6 MAGGIORE)

Per le regole invece si puo’ fare in 2 diversi modi, ora vi spiego il primo che è quello che abbiamo utilizzato di più. La prima cosa è decidere entro che numero vogliamo stare (per i piu’ piccoli può essere fatto entro il 20 o addirittura il 10) per il gioco e’ nato per stare nel 100 o nel 1.000

Ora tutti i giocatori senza farsi vedere dagli altri devono scrivere un numero dall’ 1 alla cifra che abbiamo stabilito (esempio 100)

Ora, il primo in senso orario pesca uno dei due foglietti che vanno mescolati da uno degli altri giocatori, tutti leggono ad alta  il numero che hanno scritto e ora si controlla quale sia il numero Vincente (come avrete capito se abbiamo pescato un segno maggiore (in questo caso +) vince il numero piu’ alto, segno meno il piu basso.

Esempio: gioco in 2 entro il numero 100 (foto dell’esempio sopra)

A scrive il numero 12

B il numero 23

A pesca il segno piu’, si leggono i numeri a voce alta e B è il vincitore, mette punto  sotto al numero la casella punti, puo segnare 1, fare una stellina o una crocetta, A lascia vuoto,

Secondo turno

A scrive 100

B scrive 29

B pesca il segno dal tavolo (che è stato mescolato da A), esce meno, si confrontano i numeri e punto va a  B che lo segna nella sua scheda

Spero abbiate capito, molto semplice ma sempre divertente.

SI SCARICA QUI IL GIOCO DEL PIU’ E DEL MENO

 

 

 

 

 

I MIGLIORI 5 GIOCHI MATEMATICI DA REGALARE A NATALE

Ciao a tutti, non faccio mai post parlando di questo o quel gioco in paticolare, piuttosto vi faccio vedere quel che gia’ ho anche se a dire la verita’ di post ne ho fatti ancora pochissimi (li trovate comunque sotto la categoria giochi da acquistare) ma visto Natale si sta avvicinando ho pensato di farvi vedere dei giochi matematici che conosco, che ho trovato a buoni prezzi e che partono dal conosciutissimo cubo di Rubick che rientra nella categoria. Come sapete amo moltissimo creare giochi fai da te, partendo dalla carta, infatti piu’ che altro il blog lo ho aperto proprio per condividere idee con voi, ma come ho detto altre volte mi piace anche acquistare giochi o conoscerne di nuovi, quindi vi faro’ vedere qui sotto quelli che conosco e anzi ne mettero’ anche fatti da me da stampare 🙂

1 CUBO DI RUBICK

non poteva essere che lui, come gia’ sapete dovremo riuscire a combinare i colori al posto giusto, qualche altra piccola nozione e’

  • Il rompicapo più famoso del mondo, inventato nel 1974 da un professore di architettura ungherese
  • Il giocattolo più venduto della storia 
  • Oltre 43 miliardi di miliardi di combinazioni possibili….per l’esattezza 43 252 003 274 489 856 000 ….tu riesci a trovare quella giusta?
  • 4,59 secondi: questo il record del mondo per la risoluzione più rapida del rompicapo

SI PUO’ ACQUISTARE A 8,98 QUI CUBO DI RUBICK DA 3

MENTRE A 2,

VERSIONE SEMPLIFICATA A PARTIRE DAI 12 MESI PIU’ A 5,99 QUI CUBO 2X261v04 + PqxIL._SL1000_

 

2 SUDOKUBE e’ una verisione del sudoki molto particolare, adatta ovviamente a bimbi piu’ grandi ma anche adulti

818Of5N1I5L._SL1500_.jpg

SI ACQUISTA A EURO 22,42 CON PENNA QUI SUDOKUBE

3 Per chi e’ alle prime armi ma anche per chi vuole imparare bene le tabelline, IN LEGNO CON NUMERI ROTANTI

61olgOiX5UL._SL1000_.jpg

si acquista qui a 10,48 qui GIOCO DELLE TABELLINE IN LEGNO

4 PER I PIU’ PICCOLI, MA SEMPRE DIVERTENTE SE GIOCATO MAGARI A LIVELLO SFIDA, KUBUS CONSISTE NEL REPLICARE LE I,MMAGINI NELLE SCHEDE CON I 4 CUBI

61Kh9QcOeyL._SL1000_.jpg

SI ACQUISTA QUI A 12,84 KUBUS

5 DAI 5 ANNI IN SU INVECE PER IL LIBRO TANGRAM CHE SI PRESENTA COSI’ Paolino, il protagonista delle storie, va in vacanza dai nonni e conosce tanti animali. Questi stessi animali vengono rappresentati con i pezzi del tangram e i bambini, utilizzando la base magnetica alla fine del libro e le varie parti del tangram fornite a parte, magnetiche anch’esse, potranno divertirsi a ricostruire i diversi soggetti. Un ottimo strumento per esercitare lo sviluppo del pensiero logico.

61zNQ7C-QnL._SX361_BO1,204,203,200_51BYDxHz-VL

COSTA 8,42 CON COPERTINA RIGIDA E LO TROVATE QUI TANGRAM

per chi vuole replicarlo con del semplice cartoncino vi lascio invece il mio da stampare qui MARTIN GARDNER giochi matematici IL TANGRAM

altri giochi li trovate sempre all’interno del blog, un altro esempio qui MARTIN GARDNER e il ROMPICAPO DEI PENTAMINI

o IL GIOCO DEI CONIGLI MARTIN GARDNER con problema da risolvere magicamente

o qui

GIOCO MATEMATICO (MATE…MAGICA)

IL BIGLIETTO NATALIZIO TAGLIA-INCOLLA con pagina da scaricare

20171129_140316.jpg

CIAO A TUTTI, oggi vi faccio vedere un bel biglietto Natalizio, tutto cio’ che vi servira’ e’:

LO STAMPABILE CHE TROVATE QUI scena inverno
UN BIGLIETTO IN CARTA O CARTONCINO DI UN COLORE A VOSTRA SCELTA
COLLA
FORBICI
UNA BUCATRICE
UN FOGLIO BIANCO (FACOLTATIVO)

20171129_133844

come si fa:
Per prima cosa stampate e tagliate la casa, l’albero, la luna (o sole) e i mucchietti di neve lasciando (dove possibile) un po’ piu’ di carta bianca sotto, infatti sara’ utile quando andremo a piegare tutto.

Prendiamo il biglietto, pieghiamo a meta’ e ora andiamo semplicemente ad incollare tutto cio’ che ci va, come vedete ci sono le casette in 3 diversi colori, gli abeti 2 della stessa grandezza, uno piu’ piccolo per simulare la profondita’ e lontananza nel nostro paesaggio (ma possono essere usate anche per altri biglietti, come vedete nel mio ho deciso di mettere solo le cose base)
Se volete fare come me dovrete incollare solo la parte sotto (ecco perche’ dicevo di lasciare dove possibile un po’ di carta in piu’) e piegarli in modo di creare un paesaggio tridimensionale!
Io mi sono dimenticata di mettere un foglio bianco sotto il paesaggio per simulare la neve, ma e’ venuto comunque carino
Per la neve che cade dopo aver incollato il sole (nella parte superiore) dovrete fare tanti forellini con la bucatrice negli avanzi di carta che avete stampato e incollarli. Per una versione notturna (presto ve la faro’ vedere) dovrete invece usare cartoncino blu scuro, incollare neve e luna e qualche stellina gialla.
Spero vi sia piaciuto, un buon modo per tagliare, incollare, creare!
Buon lavoro a tutti.

 

CALENDARIO DELL’AVVENTO FACILE, VELOCE E DIVERTENTE. Il barbiere

20171201_182651


COME HO ANTICIPATO nel titolo questo calendario dell’Avvento oltre ad essere facile e veloce e’ anche un buon metodo per imparare ad usare le forbici.
Diventeremo I BARBIERI DI BABBO NATALE
Tutto cio’ che vi servira’ per costruirlo sono:

4-8 fogli formato a4 della stampante bianchi (dipende dalla lunghezza che gli volete dare)
1 foglio rosa
1 cartoncino rosso
1 pennarello nero
forbici
colla o nastro adesivo

come si fa:

20171201_171341.jpg

Iniziate semplicemente incollando con la colla o nastro adesivo piu’ fogli insieme (in questa versione ce ne sono 5 ma ne ho fatte anche con meno fogli)
Iniziate dal fonfo del foglio e mettere i numeri, partendo dall’1 e andando fino al 24, i pezzi di barba sono da tagliare 1 al giorno e LA COSA BELLA E’ CHE POSSONO ESSERE FATTI TAGLIARE COME VOGLIAMO, IN QUESTO CASO A ONDE MA POTETE FARE ANCHE DELLE LINEE DIRITTE PER ANDARE CON PRECISIONE IN MODO DIRITTO, POSSONO ESSERE FATTE ANCHE FRASTAGLIATE, COME VOLETE|

I BAMBINI TROPPO PICCOLI PER MANEGGIARE LE FORBICI POSSONO SEMPLICEMENTE STRAPPARE IL PEZZO DI BARBA

Una volta decisa la lunghezza e aver preparato la barba fino al numero 24 incolliamo anche il cartoncino rosa per fare il viso, dove metteremo dei dettagli, come i baffi, naso, occhi, sopracciglia, capelli (il tutto tagliato da altra carta bianca) create ora il cappello con il cartoncino rosso (il pon pon sempre da carta bianca, cosi’ come l’imbottitura-bordo del cappello)

BUON DIVERTIMENTO!!!!!!!