ESPERIMENTO VELOCISSIMO SUL VAJONT

Ciao a tutti, oggi vi voglio far vedere un esperimento scientifico velocissimo riguardo il Vajont, come saprete tutti la sera del 9 ottobre 1963 a causa della caduta di una colossale frana nella diga si provocò l’inondazione e la distruzione del fondovalle  in particolare nel paese di Longarone e la morte di 1.917 persone.

Oggi facciamo un piccolo esperimento per far capire anche ai piu’ piccoli cosa e’ successo

MATERIALI:

20171009_133632.jpg

1 contenitore con dell’acqua

2 sassi (uno piu’ grande dell’altro per dimostrare anche la forza dell’acqua in conseguenza al peso e la velocita’ con cui cadono)

1 straccio o asciugamano per non bagnare troppo

ESPERIMENTO:

Per prima cosa proviamo a gettare nel contenitore il sasso piu’ piccoio, non gettandolo con forza (questo per far vedere che non succede niente all’acqua sia perche’ il pezzo e’ piccolo sia perche’ viene gettato con minore forza) infatti l’acqua non uscira’ dal contenitore.

20171009_145426.jpg

Ora proviamo a gettare il sasso piu’ grande con forza per fare vedere cosa successe al Vajont quando frano’ un pezzo del monte Toc. L’acqua uscira’ dal contenitore.

20171009_145504.jpg

Veloce ma d’effetto.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Ciao a tutti, oggi come saprete e’ il giorno che ricorda quello che successe la sera del 9 ottobre 1963, quando a causa della caduta di una colossale frana e  la conseguente tracimazione dell’acqua, ci fu una grossa inondazione e la distruzione degli abitati del fondovalle, tra cui in particolare Longarone, e la morte di 1.917 persone.

Oggi per ricordare quanto accaduto possiamo fare vedere e soprattutto capire ai bambini con un semplice esperimento scientifico

materiali:

come da foto, un paio di sassi uno piu’ grande dell’altro  (questo anche per far capire la differenza di peso e velocita’ e la conseguente reazione dell’acqua)

un contenitore con dell’acqua

uno straccio o asciugamano per non bagnare troppo

PROCEDURA:

Per prima cosa spieghiamo un attimo cosa sussesse la sera del 9 ottobre 1963, poi facciamo vedere prima cosa succede gettando un sasso piu’ piccolo (il mio era abbastanza grande, se lo trovate piu’ piccolo e’ meglio) e lentamente, vedrete che l’acqua non uscira’ dal contenitore o ne uscira’ pochissima, ripetiamo ora l’esperimento con un sasso piu’ grande (in questo caso spiegando che e’ come successe per il Monte Toc a Longarone) e gettandolo in modo piu’ deciso. A questo punto per lo stupore dei bambini vedrete che l’acqua del contenitore provochera’ una mini inondazione.

Veloce ma sicuramente d’effetto.

 

Annunci

IL FALO’ PER PICNIC IMPROVVISATO IN CASA, PER INVITI (O PER GIOCATTOLI)

falo'

campeggio

CIAO A TUTTI, oggi vi voglio fare vedere un “gioco” forse piu’ un lavoretto che puo’ essere utilizzato per diversi scopi, sia un picnic improvvisato in casa, per i giocattoli oppure anche molto simpatico come biglietto per invito ad un barbecue (nel caso una filastrocca qui LE FILASTROCCHE AUTUNNALI

tutto cio’ che vi servira’ sono

5 rotoli di carta igienica o 2-3 di scottex

tempera marrone

fobici dalle lame a zig zag

fogli bianchi

pennarelli o tempere di colore giallo, arancione e rosso

Per prima cosa dovrete pitturare di marrone i rotoli, una volta asciutti potete fare qualche venatura per somigliare di piu’ al legno con un colore piu’ scuro.

Per attaccarli in modo circolare dovete usare delle graffette e la colla

Per il fuoco ritagliate da carta bianca delle sagome a mano libera e con i pennarelli colorate per somigliare al fuoco. incollate al centro.

SE VOLETE CON IL PLAY DOH (QUI UNA DELLE DIVERSE RICETTE DA FARE IL PONGO (PLAY DOH) FAI DA TE alla vaniglia )E STUZZICADENTI PER SPIEDINI POTETE FARE DEI “MARSHMALLOWS” DA ARROSTIRE AL VOLO 🙂

BUON DIVERTIMENTO

 

 

LA CARTA MAGICA, piccolo esperimento bimbi

carta magica

ciao a tutti!

Oggi vi voglio fare vedere una cosa che piace molto ai bambini, puo’ essere usata per i loro esperimenti “da maghi” , tutto cio’ che serve e’

UN FOGLIO DI CARTA

UNA FORBICE

(MATITA (FACOLTATIVA)

Come potete vedere dall’immagine allegata tutto cio’ che dovrete fare e’ tagliare il foglio in 3 punti, al centro e poi  girando il foglio al centro del taglio sia a destre che a sinistra (sotto un video dove potete vedere meglio, e’ stato fatto con i punti di domanda ecc per fare capire meglio il foglio dove si gira) non serve essere precisi, unica cosa cercate di arrivare a tagliare circa alla meta’ del foglio…

Ora quando avete fatto prendete una sola parte di foglio e giratela al contrario…..non sono riuscita a fare vedere benissimo dal video ma e’ semplicissimo farlo senza che se ne accorga nessuno, perche’ sembra appunto che si stia sistemando il foglio per appoggiarlo al tavolo .ma ecco che….

LA CARTA HA UN LEMBO CHE NON SI RIESCE A SISTEMARE…SOPRA E SOTTO…. E’ COME SE FOSSE “IN PIU’…VI E’ PIACIUTA QUESTA MAGIA?????

IL TRIANGOLO DEL 10 GIOCO MATEMATICO

TRIANGOLO DEL NUMERO 10.jpg

CIAO A TUTTI, oggi vi voglio fare vedere un bel gioco, adatto anche per i piu’ piccoli (magari con un aiutino, AD ESEMPIO INSERENDO IL PRIMO NUMERO) perche’ dovranno fare addizioni soltanto fino al numero 10 ma perfetto anche per i piu’ grandi perche’ dovranno un attimo ragionare…

QUESTO TRIANGOLO COME VEDETE HA 3 CERCHIETTI SU OGNI LATO… li andranno inseriti i numeri sotto che vanno dall’1 al 6… a condizione pero’ che ogni lato come risultato della somma dei 3 numeri dia il numero indicato al centro….il 10

si scarica qui TRIANGOLO DEL NUMERO 10

MA ECCO SOTTO LA SOLUZIONE che anche se ci sareste arrivati da soli la metto comunque…

RISOLTO.jpg

 

PIPISTRELLI E FANTASMINI IN 3 D PER HALLOWEEN (DISEGNO)

20170924_183044.jpg

CIAO a tutti, oggi vi voglio fare vedere un lavoretto davvero divertente, visto il successo che ha avuto sulla pagina facebook ho pensato di fare un vero e proprio post. Io sono diversi anni che ne faccio, l’ultimo e’ stata la classica forma della mano.

Tutto sta nel fare un disegno (in questo caso pipistrello e fantasmino) come vedete le linee che sono fuori dal disegno andranno diritte, mentre quelle al suo interno andranno curvate. Quando avete finito (se volete potete usare piu’ colori come in foto) dovrete creare delle ombre semplicemente passando con la matita e poi passando sopra un dito per sfumare, in questo modo si creera’ un ulteriore ombra che fara’ sembrare ancora piu’ in superficie il disegno! Di queste tecniche ne esistono veramente tantissime, seguite la mia pagina facebook e ogni tanto vedrete qualche nuova cosa 🙂

Spero vi sia piaciuto, consiglio il lavoretto per bimbi anche piu piccoli, di 5-6 anni pero’ (facendo solo tratti a matita) si notera’ leggermente meno ma verra’ comunque un buon lavoro, questo sopratutto perche’ non avranno la pazienza oltre alla precisione per finire il disegno, piu’ grandi invece potranno farlo anche a colori.

 

 

 

GIOCO MATEMATICO (MATE…MAGICA)

gioco mate

CIAO A TUTTI, oggi voglio farvi vedere un altro simpatico gioco matematico, a dire il vero volevo metterlo solo nel gruppo facebook ma poi ho pensato di fare il post sia per farlo scaricare in pdf a chi lo volesse e anche per mettere il risultato di chi vuole fare il gioco ma non vuole vedere subito il risultato 😀

Buon metodo anche per avvicinare i bimbi alla matematica visto questi giochi hanno un che di “magico” che piace molto 😀

Tutto cio’ che dovete fare e’ scaricare il gioco qui

matematica

IL RISULTATO E’————

RULLO DI TAMBURI…………………..34!!!!!!