Gioco di ruolo per bimbi MOSTROLAND dai i 4 ai 10 anni (ma Anche grandi!!!!)

dadad.jpgCiao a tutti, oggi vi voglio parlare di un gioco veramente bellissimo per me! Conoscete i giochi di ruolo??? In questi giochi è prevista una figura chiamata master  o narratore che “racconta” la storia e  seguendo il regolamento e l’ambientazione del gioco, agisce da arbitro e conduce la seduta di gioco, descrive il mondo nel quale i giocatori si muovono e determina i risultati delle azioni che gli altri giocatori intendono far compiere al proprio personaggio,gli altri giocatori infatti  interpretano il ruolo di uno o più personaggi e tramite la conversazione creano uno spazio immaginario, dove avvengono fatti avventurosi,  un luogo che può ispirarsi ad un romanzo, film, fantasy, una qualsiasi fonte creativa, storica o di pura invenzione.

Anche per chi non conosce il gioco sicuramente avrà giocato almeno a un videogioco di ruolo, ad esempio uno dei final fantasy per consolle, io ne ho diversi per playstation e li adoro (pensate che mi hanno regalato da poco il XII che ancora non avevo 😀😀😀😀)e pensate che il settimo capitolo rimane il più venduto della storia della serie, ha venduto oltre 100 milioni di copie !!!!!!Alcuni capitoli della saga sono considerati dalla critica dei veri e propri capolavori.(a me piace in particolar modo il x)

Quindi dopo la premessa oggi vi voglio parlare di un gioco di ruolo adattato ai più piccoli, il tutto e’ condito dalla fantasia dei bambini e vi devo dire che lo ho provato su bimbi dai 4 ai 10 anni e sono rimasti entusiasti (soprattutto dai 5 in su) ma davvero divertente anche per gli adulti, quindi sia da fare a scuola che a casa coinvolgendo anche i genitori

PROVATE A FARE IL GIOCO PERCHE’ DAVVERO E’ SPLENDIDO

Ma partiamo con ordine perche’ devo spiegarvi bene sia come ho visto la prima volta il gioco e sia come lo ho modificato per renderlo se possibile ancora piu’ entusiasmante!!!! La prima volta ho visto il gioco Qui

La prima cosa da fare e’ quella di raccontare una breve storia ai bambini, nella mia versione partiamo con MOSTRILLOLAND dove vivono dei simpatici mostriciattoli, chiamati appunto MOSTRILLI,  un gatto ha rapito un mostrillo perche’ lo aveva visto gironzolare nell’ ufficio del suo padrone, il mostrillo in realta’ era in missione in un paese chiamato MISTERGAT per recuperare un campanello che era appeso al cinturino del gatto (ma che nella loro citadina era la campanella della scuola e senza quella le giornate erano interminabili) il gatto aveva chiuso il  mostrillo nella tana di un topo, abbandonata ormai da molto tempo e teneva la chiave chiusa nel cassetto della scrivania del suo padroncino! Pensate voi quando i mostrilli hanno saputo questo sono partiti subito in missione per recuperare il loro amico chiamato ROTOLO

Bene ora inizia la preparazione del gioco, per prima cosa ogni bambino deve creare il proprio mostrillo, e la cosa entusiasma gia’ 😁quindi armatevi di dado, se volete potete usare la tabella qui sotto che abbiamo creato Noi a mano, oppure farne una che vi piace, spazio libero alla fantasia!!! Ora date un nome di famtasia al mostriciattolo

DSCN1082.JPG

Una volta pronto dovete creare una mappa come questa che vedete sotto, Isola di partenza Mostrilloland e isola di arrivo MIstergat, nel mezzo create delle altre isole dove possono passare i mostrilli!!! Come ho volutamente fatto questa mappa la ho fatta da un pezzo di scatolone da buttare, per farvi capire che anche con zero materiale il divertimento è assicurato!

DSCN1083.JPG

Nella mia versione ho spaziato molto con la fantasia e oltre ai punti zucchero  (che sono dei punti che servono ai mostrilli per poter compiere le azioni, visto si nutrono di zucchero) ho creato anche dei soldi , come vedete Qui sotto il mostro poco poco ha 6 punti zucchero e 6 soldi a inizio missione (che tiene in uno zaino) sempre nello a mia versione ho messo come nemici dei mostrilli solo i gatti,mentre i cani sono amici e gli uccelli in genere  (bello per imparare ai bimbi Qualche nome di specie) sono buoni o arrabbiati  (lo decidera’ il dado)

Ora inizia il bello, il narratore sfodera la sua fantasia e i nostri mostrili partono all’avventura e si  deve decidere insieme da che parte andare, guardate la mappa, se volete che nel gioco tutti i partecipanti i stiano insieme bisogna lanciare il dado, (da 1 a 3 a destra ad esempio e da 4 a 6 a sinistra, maggioranza vince) ora il narratore può decidere come far andare il viaggio (ad esempio decidete di nascondervi in una scialuppa di salvataggio perché avvistate un grosso gatto, ma improvvisamente quest’ultimo si gira… vi ha visto? Ricorriamo sempre al dado, 1 a 3 si da 4 a 6 no (anche in questo caso potete decidere che il gatto non veda nessuno oppure veda solo quelli che hanno tirato da 1 a 3 il si, in questo caso ad esempio potete far correre i mostrilli per salvarsi e alla fine far lanciare il dado per decidere quanti punti zucchero abbiano perso per la fatica, visto che in questo modo può essere facile perdere punti zucchero potete a un certo punto far entrare i mostrilli in un bar e lanciando il dado per vedere quanti soldi spendono fargli bere qualcosa e far andare su i punti zucchero! Un altro modo per perdere 1 punto zucchero è ad esempio quello di dire a tutti che sta passando un Pinguino con una borsa aperta e chiedere chi vuole provare a rubare qualcosa perdendo 1 punto zucchero, poi far lanciare il dado per vedere se l operazione va a Buon fine (da 1 a 3 si da 4 a 6 no) nel caso si riesca le cose vanno aggiunte nello zaino del proprio mostrillo e ovviamente sta al narratore dire che cosa si abbia rubato che può essere tre le cose più disparate, ad esempio un rossetto, un collana, 1 moneta ecc ecc che poi potranno tornare utili nel viaggio, ad esempio un piccione viaggiatore molto vanitoso può aiutarvi a volare fino alla prossima isola ma non è molto convinto proviamo a offrigli una collana? E così via, ovviamente sta al narratore decidere la ‘lunghezza’ del gioco, i mostrilli che perdono tutti i punti zucchero devono tornare a casa senza aver completato la missione (anche de qui hanno inventato la banca che cambia soldi in punti zucchero 😂😂)  la storia finisce quando i mostrill arrivano a gattoland e salvano il loro amico rotolo  (chiaramente va disegnato anche lui 😁)

Alla prossima e scusate se sono ripetitiva ma FATELO TUTTO STA AL NARRATORE È AL DADO MA È STREPITOSO

Se volete un dado mostruoso potete salvare il mio qui sotto, come vedete ho messo mostri a più occhi o con antenne e corna visto come vi dicevo di volta in volta cambiò la mia scheda crea mostri

dda

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...