GIOCHIAMO A CAMPANA (regole esistenti e “nuove”)

Untitled 1.jpg

Ciao a tutti! Non so come sia da voi ma qua il tempo non e’ niente di buono, piove quasi tutti i giorni e cosi’ abbiamo deciso di fare di nuovo il gioco della campana in casa! Ve lo ricordate? Da piccola ci giocavo sempre all’aperto con il gesso e anche ora ma quando le giornate non lo permettono ecco che torniamo ad usare l’amato nastro carta (di cui vi parlavo anche qui IL GIOCO DELLE MACCHININE A COSTO (QUASI) ZERO) Non sto nemmeno a spiegarvi il procedimento che come avrete capito basta fare le caselle con il nastro come potete vedere in foto. Di solito se ne usano 10 ma poi potete fare come preferite.

Ora inizia il divertimento, voglio darvi le regole del gioco come e’ nato ma anche quelle come lo ho riadattato

VECCHIE REGOLE: Il giocatore che inizia lancia nella prima casella il contrassegno (sasso, tappo o come nel nostro caso un dado di legno). Il dado deve atterrare all’interno della casella senza toccare nessuna linea e chiaramente senza uscire. Il giocatore quindi saltella su un solo piede di casella in casella lungo tutto il percorso, ma senza mai entrare nel riquadro in cui è presente il dado (per questo a volte deve fare dei salti lunghi) Si salta con un solo piede in tutte le caselle tranne quelle a 2 riquadri, qui infatti e’ permesso appoggiare tutti e 2 i piedi, arrivati in fondo si fa mezzo giro e si compie il percorso tornando indietro, si raccoglie il dado e si torna fuori.

Se  il giocatore pesta una linea o perde l’equilibrio, il turno passa al giocatore successivo. Quando sarà nuovamente il suo turno, riprenderà il gioco dal punto in cui si era interrotto.

Dopo aver completato con successo il percorso di andata e ritorno, il giocatore lancia la sua pietra nella casella numero due e così via. Vince chi per primo visita con il proprio dado in tutte le caselle

“LE MIE NUOVE REGOLE” Ho variato alcune cose, la prima che si tiene un foglio per i punteggi, vengono fatte 3 partite, la prima con i piedi uniti nelle caselle singole e aprendo nelle caselle doppie, la seconda con un piede solo come da vecchie regole, la terza tirando il dado (da 1 a 3 piedi uniti, da 4 a 6 un piede solo)

Si inizia lanciando il dado in una qualsiasi casella, il dado come nelle vecchie regole deve cadere nella casella e non rimbalzare fuori! ma se va in una linea (visto con il nastro carta sono grosse si puo’ tirare di nuovo. Se ad esempio il dado fa 10 si compie il percorso (a piedi uniti o un piede solo) si prende il dado e si torna all’inizio, per prendere il dado non serve saltarlo solo stare in equilibrio quando si arriva nella casella prima e raccoglierlo. I punti segnati in questo caso sono 10. Se invece va nella casella 4 sono 4 e cosi’ via. Vince la prima partita chi arriva per primo a 50 punti. Il vincitore che e’ arrivato prima a 50 ha diritto a 3 bonus (questi gli potranno servire nella seconda partita per 3 scopi diversi, ad esempio quando perde l’equilibrio puo’ usarne uno e continuare il suo percorso, oppure nel caso il lancio del dado vada a finire fuori puo’ decidere di usarne un altro e tirare di nuovo, oppure ancora quando il dado va a finire nelle linee potra’ rendere valida la casella, questo serve soprattutto nel caso vada a finire su una linea con i numeri alti come il 10, 11, 12(che danno piu’ punti) ma lo potra’ fare in qualsiasi casella.

Il vincitore assoluto e’ chi vince piu’ partite (quindi o tutte e tre o due su tre :D)

spero vi siano piaciute, a noi piacciono molto, a presto

N.b. come vedete nell’immagine iniziale ho visto che ora vendono il gioco “gia’ pronto” come tappeto, vi lascio qui sotto il link dove se siete interessati lo potete trovare

TAPPETO CAMPANA DA FOTO

 

 

Annunci

2 thoughts on “GIOCHIAMO A CAMPANA (regole esistenti e “nuove”)

  1. Bellissimo, sia per i ricordi sia per il fatto che amo i giochi “veri” senza lasciare i bimbi ore davanti alla TV…..
    Quando ero piccolina ricordo che ci riempivamo le tasche di sassi “rossi” che non erano altro che pezzi di mattoni o tegole perché quelli scrivevano sul cemento e si poteva disegnare….gessetti dei poveri!😂

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...