IL GIOCO DELLE PALLINE

20160429_223038.jpgCiao a tutti, oggi voglio farvi vedere un gioco velocissimo (si fa in 2 minuti) ma davvero divertente e adatto anche ai più piccoli, per questo gioco mi sono ispirata a un altro che abbiamo e mi piace (dopo vi metterò il link per vederlo)

Materiali:

1 rotolo finito di SCOTTEX  o carta igienica

Cannucce

Chiodini (io ho questi QUERCETTI , e ci faccio molti altri giochi simpatici) oppure palline o biglie

Peroratore per fare i buchi io ho questo per farvi capire LEBEZ

Tutto ciò che dovete fare è forare il rotolo, nella foto si vede poco comunque per facilitarvi il lavoro al centro dovete appiattirlo e fare appunto dei buchi dove farete passare le cannucce tagliate a metà, sopra mettete i chiodini o biglie

Regole

Ognuno a turno sfila una cannuccia cercando di non far cadere le palline, chi ne fa cadere di meno è il vincitore 😀

 

Questa è stata solo una prova ma sinceramente è molto divertente e sto gia’ lavorando alla versione da più grandini che vi farò vedere 😀 il gioco al quale mi sono ispirata è questo sotto che consiglio ovviamente e nel quale ho fatto la prova di farci passare le cannucce nel caso si vadano a perdere i bastoncini e vanno perfettamente anche loro😁

SALVA LE SCIMMIE

2016-04-30 15.49.19.jpg

ORECCHINI CHE PASSIONE, PLASTICA RICICLATA CARTA, CARTONE, STOFFA

Ciao a tutti, ho pensato per un po’ se fare un vero e proprio tutorial o mettere un semplice post, alla fine ho pensato di farvi solo vedere una delle mie passioni, Che è anche quella di fare orecchini!

Tempo fa avevo aperto un negozio su etsy ma allo scadere dei giorni di inserzione non ho più messo niente anche se ho ricevuto commenti positivi da chi ama il genere, non perché ho smesso di farne, ma perché per me per stare su etsy devi comunque essere conosciuto o mettere tanti oggetti, mentre io volevo solo fare il periodo di prova gratuito😂

Tornando a noi ho notato negli anni che non tutti quando sentono la parola riciclo sono molto interessati, invece secondo me è una buona cosa potere indossare orecchini diversi a basso costo, oltre tutto ci si mette del proprio!

Per ora vi faccio vedere qualche vecchia foto, fatemi sapere cosa ne pensate, nel caso più avanti metto un post con le spiegazioni, a presto!

Ah dimenticavo, tutti gli orecchini qui sotto sono fatti ovviamente da me e appunto con materiali per lo più di riciclo

 

f89c2fee9548fd6ba509dd2902ac3678.jpg

STORIA PIU’ mini CACCIA AL TESORO DELLE CARS

msf_cars_ice_cmi_lighting

Ciao a tutti, oggi voglio farvi vedere un gioco super semplice, che inizia con una storia e finisce con una specie di caccia al tesoro!

Per prima cosa dovete nascondere tutte le 7 macchinine nei posti degli indovinelli, poi raccontare la storia (questa è molto veloce, se volete potete anche aggiungere dei particolari) e poi consegnare il biglietto dove avrete copiato gli indovinelli, o aggiunti dei vostri  (ovviamente senza le risposte) se il bimbo sa leggere lo farà da solo altrimenti leggerete voi 😀
“Oggi le cars della polizia hanno molto da fare, sono evase ben 7 macchine dalle prigioni, in realtà non si sa bene come abbiano fatto, visto le prigioni sono di massima sicurezza, fatto sta che questa mattina erano tutte sparite!
Così le nostre valorose macchine della polizia hanno pensato di dividersi… ma dopo aver cercato in lungo e in largo l’unico indizio che hanno trovato è stato uno strampalato biglietto che nessuno è riuscito a decifrare… così hanno pensato di rivolgersi al miglior detective della zona… RIUSCIRAI A TROVARLE TUTTE???????

Indizi per le macchine
1 Sempre prima di mangiare li le mani deve lavare! (LAVANDINO)
2 Se una torta vuol sfornare lui lo aiuta a cucinare (FORNO)
3 Lì nel freddo se ne sta e un po’ di burro usa per scivolar (FRIGO)
4 Nel nuovo stato vuole scappare, ma prima lo vuole studiare (MAPPAMONDO)
5 LA merenda vuole fare, presto lì vai a guardare (CREDENZA)
6 Se in inverno bello caldo vuole stare li lui deve soggiornare! (TERMOSIFONE)
7 Al freddo polare se ne sta e se non lo trovi presto un igloo lui costruirà (CONGELATORE)

Trucco per USARE I PENNARELLI MAGICI SCARICHI

Ciao a tutti, piu che un gioco oggi voglio darvi un consiglio, magari qualcuno lo saprà gia, ma io ho fatto una prova un paio di anni fa e da allora lo uso sempre! Avete presente i pennarelli magici? Non si sa come ma si scaricano sempre prima di finire di colorare il libretto o comunque vengono lasciati in giro senza usarli e magari capita anche stiano aperti e così li provi e non vanno più

Bene come sappiamo la bella cosa è che non sono tossici,  a base d’acqua e quindi se sono scarichi cosa possiamo usare?

Ma l acqua!!!!! Potete usarla sia con il pennello come un dipinto oppure con la penna magica, intingendo la punta in acqua e colorando alla perfezione, torna nuova 😀

Ciao a presto

E se volete riciclare qualche normale pennarello andate qui

IL DENTISTA GIOCO FAI DA TE PASTA DI SALE E PENNARELLI SCARICHI

IL RICCIO DI FRUTTA

riccioooooooo

riccio1.jpg

Ciao a tutti, oggi voglio farvi vedere un modo per dare la frutta ai bambini (ma anche agli adulti!!!!!) per merenda o fine pasto, è talmente semplice che non ho fatto le foto degli ingredienti, ma quel che serve è:

-1 PERA

-1 PESCA

-STUZZICADENTI

-2 GRANELLI PEPE NERO O CHIODI DI GAROFANO OPPURE CIOCCOLATO IN GOCCE

-1 CILIEGIA

-UVA

TAGLIATE LA PERA POCO SOTTO oppure a meta’ GIUSTO PER CREARE UNA BASE STABILE, con gli stuzzicadenti E GLI ACINI D’UVA CREATE GLI ACULEI, come occhi basteranno come ho scritto sopra o gocce di cioccolato o grani di pepe nero, come naso una ciliegia attaccata sempre con gli stuzzicadenti!!!!!!

La pesca la ho messa perché giustamente anche il riccio vuole mangiare 😂

Spero vi sia piaciuto! A presto

TINGERE LA STOFFA CON I FIORI DI TARASSACO

Ciao a tutti!  Oggi voglio farvi vedere una cosa davvero bella, perché permette di tingere in maniera del tutto naturale la stoffa con il colore giallo, sto parlando dei fiori di tarassaco, dalle nostra parti vengono chiamate ‘radicelle’ sono i fiori gialli comunissimi che trovate in qualsiasi prato, per quelli che non lo conoscono il tarassaco è un erba spontanea che nasce appunto in tutti i campi e giardini, ogni parte di questa pianta dalle radici ai fiori è commestibile, contiene tante vitamine e le foglie possiedono anche betacarotene molto importante per la vista non mi soffermo sul fatto che in cucina visto è commestibile esistono tantissimi modi per usarlo, magari ve lo farò vedere più avanti con qualche ricetta 😃😄 infatti le foglie le uso molto spesso e ricordo da bambina quando mia nonna mi preparava i fiori fritti, deliziosi!

Inizialmente mi serviva il colore giallo per una maglia e sapendo che i fiori di tarassaco sono un ottimo metodo (in passato avevo fatto altre prove e lo ricordavo dai nonni) ho subito provato, solo non ricordavo la quantita’ di fiori e ho fatto una prova che vi farò vedere ora

Ho preso i fiori (ho fatto prova inziando con pochi, circa 10 e bastavano, la mia stoffa è comunque di piccole dimensioni) li ho tagliati dentro ad una pentola (la bella cosa del fatto che siano commestibili è anche quella che si può usare una qualsiasi pentola dove abitualmente cucinate) ho messo il pezzo di stoffa per la prova e lo ho messo insieme ai fiori e all’ acqua che copriva il tutto (quindi non tantissima) ho fatto bollire, (noterete che l’acqua si tinge di giallo) aspettato qualche minuto e spento, ho subito sciaquato la stoffa dai pezzetti di fiori e messa ad asciugare e vi dirò che a parte le foto (scusate ma fino a che non prendo una nuova macchina vengono cosi) sono entusiasta del risultato,veramente un bel giallo, senza nessun odore, profuma ancora di bucato fresco come prima, presto proverò con una maglia e vi farò vedere!!!!Oltre tutto potete farlo con i bambini in tutta tranquillità !!

Se volete usare l acqua per la pittura su carta non tinge molto, si vede più da asciutta, ma anche qui farò altre prove 😀😀😀😀😀😀

❤tarassaco e colori naturali, anche perché sono comunissimi come vi dicevo e li ho presi su un prato prima che venisse tagliato, quindi nemmeno ho fatto danno a nessun fiore 😀provate e fatemi sapere

 

IL GIOCO CON I REGOLI

Ciao a tutti, oggi vi faccio vedere velocemente un altro modo per usare i regoli, che non sia di studio ma questa volta di gioco, per questo gioco ho preso ispirazione da Jenga hasbro game solo che a differenza dell’ originale ho cambiato qualche regola

Tutto ciò che serve sono

REGOLI

STECCHI SPIEDINI BAMBOO 1 PER GIOCATORE

Preparazione

– Partite dalla base creando una Torre, come in foto dai pezzi più grandi fino ai più piccoli, noi non abbiamo esagerato andando su di molto per non farla crollare prima del previsto

REGOLE Con lo spiedino dovete cercare di togliere dei pezzi sfilandoli e prenderli senza far crollare la Torre o comunque altri pezzi  (se ve ne cadono uno o più li dovete tenere come punti da togliere a fine gara)

Ogni punto vale quanto il valore del pezzo  in numeri   (esempio il pezzo arancione più lungo vale 10 e dovrete segnare 10 punti, e così via) quando la torre crolla finisce la partita e dovrete contare i punti, quindi bell’ esercizio di matematica 😀Ogni pezzo caduto durante la partita è 1 solo punto da togliere!

Esempio di partita

A  sfila  2 pezzi arancioni (10+10) e 1 marrone (7) e gliene cadono 3 dalla torre (3)

In totale A totalizza 24 punti 10+10+7= 27 27-3 (caduti)=24

Divertente, se provate fatemi sapere!

Se volete fare come noi per farlo un po’ più difficile abbiamo messo il divieto di togliere  la fila sopra per i primi turni